Arrampicata‎ > ‎

Tutela delle pareti rocciose e disciplina dell'attività di arrampicamento


Per coloro che non ne fossero a conoscenza, negli anni '90 è stato siglato un accordo tra tutte le parti coinvolte per regolamentare e disciplinare l'arrampicata nelle aree di nidificazione dei rapaci. Questo accordo, divenuto poi Legge Provinciale e Regionale nel 1994, prevede il divieto di arrampicamento in aree rappresentanti essere il luogo preferito da numerose specie protette, che scelgono il Finalese per il loro ciclo riproduttivo.
Il divieto temporaneo si riferisce ad un arco temporale che va dal 1° Gennaio al 31 Luglio di ogni anno.
Per tanto, a seguito di quanto appena citato, invitiamo gli appassionati a rispettare le leggi vigenti e rispettare in ogni modo possibile il nostro amato territorio. Nel nostro piccolo cercheremo di contribuire al rispetto di tali norme elencando i settori permanentemente o temporaneamente interdetti all'arrampicata nel comprensorio Finalese.
Ringraziamo Pierpaolo Pessano per l'aiuto ed il materiale fotografico fornitoci.




Comments