Escursionismo‎ > ‎

NOLI - BRIC CROVI - NOLI

ITINERARIO: NOLI – CIAN DE STRIE – CIAN DU FERU – BRIC DEI CROVI – NOLI

Percorso in auto (da stazione FF SS di Finale Ligure): si percorre la strada statale SS1 (via Aurelia) in direzione Savona. Si superano Finalpia e Varigotti fino a raggiungere Noli dopo circa 9 Km.
Si entra nella cittadina e si procede sino ad incontrare la seconda traversa a sinistra (la prima in cui è possibile svoltare), si entra nel centro di Noli e si parcheggia nelle vicinanze di Piazza Lorenzo Vivaldo Vescovo.  
Lunghezza totale del percorso: 9,5 Km.

Classificazione: percorso di interesse naturalistico - livello medio.
Nel suo complesso, l'itinerario si sviluppa inizialmente in direzione Nord, quindi svolta verso Est, raggiunto l’Altopiano delle Manie e da Bric dei Crovi si vira lentamente verso Sud compiendo un anello. Molti tratti di questo percorso fanno parte delle reti escursionistiche: “Sentiero Liguria” e “Alta Via Golfo dell’Isola”.
(Possibilità di fare la prima colazione o godersi una meritata pausa relax dopo la passeggiata presso il Bar Caffè Gino)

Dal centro del Paese, si procede lungo “Via Monastero”, si supera la Scuola Statale sita in “Piazza Aldo Moro” e, appena oltre, si raggiunge largo “Aldo Pastorino”. Da esso, si prende la stradina a sinistra che risale velocemente la collina: qui incomincia il nostro itinerario.

Durata: 2 ore e 30 min             Lunghezza: 6 Km             Dislivello: 360 m

SEGNAVIA: “N°8 – Sentiero Acquaviva”
Sentiero largo, ben segnato, facilmente percorribile, in forte salita.
Questo lungo tratto di 1,8 Km collega Noli (“località Acquaviva”, che trae il suo nome dal vicino Rio) alla località “Cian de Strie” dell’Altopiano delle Manie e non presenta particolari difficoltà tecniche, ma si sviluppa in netta ascesa. 
Lungo la via sono presenti alcune diramazioni, ma dovremo sempre ignorarle e proseguire sul sentiero principale. Circa a metà strada si incontra un ampio bivio in cui si dovrà tenere la sinistra e continuare a salire.
Giunti al grande trivio di Cian di Strie, la pendenza diminuisce e il sentiero continua in falso piano. Si prende la prima via a destra e si incomincia un tratto panoramico davvero suggestivo che offre una bella vista sui colli circostanti, sull’isola di Bergeggi e su Noli. Qui cambia il segnavia.

SEGNAVIA: Cartellonistica verticale
Sentiero largo, ben segnato, facilmente percorribile, in falso piano.
Cian de Strie, noto luogo di passaggio della 24H delle Manie, rappresenta un incrocio di raccordo di più percorsi della zona per cui numerosi sono i segnavia presenti ma, per non sbagliare, basterà seguire le indicazioni verticali e mantenersi sempre sulla larga sterrata principale.
Percorsi 500 m, si raggiunge località “Cian Du Feru”, riconoscibile per la presenza di un grande vigneto.
Qui è possibile effettuare una deviazione, che noi consigliamo: mantenendosi sulla larga sterrata, si raggiunge in 500 m un vasto prato, ideale per una pausa con pranzo o merenda al sacco immersi nella natura. Vicino al prato sono presenti anche alcune attività di ristoro; prendendo, invece, il sentierino sulla destra, ci si reimmerge nella macchia mediterranea e si raggiunge il “Bric dei Crovi”, 700 m oltre. Anche qui, è possibile effettuare una sosta.
Dall’ampio spiazzo del Bric dei Crovi (386 m.s.l.m), dipartono tre vie, le quali si ricollegano tutte poco oltre. Noi consigliamo di prendere quella centrale ed effettuare il passaggio in cresta, dalla quale, si può godere di una magnifica vista sul paesaggio circostante.
Discesi dalla cresta del colle, si incontra un bivio. Anche in questo caso le due vie si rincontrano poco oltre: mantenersi sulla sterrata principale.
D’ora in avanti, inizia la discesa di ritorno.
Si percorrono circa 400 m in discesa sino ad incontrare un incrocio: si abbandona la larga sterrata e si prende il “Sentiero Ripido” incominciando un sentierino di circa 500 m che, sviluppandosi in netta discesa, collega l’Altopiano delle Manie a località “Luminella” di Noli.
Dopo questo tratto si ritrova l’asfalto e si perde il segnavia.
Ritornati sull’asfaltata, termina la forte discesa e si procede in direzione Noli svoltando a destra.
Dopo circa 250 m, nei pressi di un grande caseggiato in pietra, si prende la sinistra. Si continua a scendere attraverso le case per circa 1 Km fino a ritrovare il centro del Paese.

PUOI SCARICARE LA TRACCIA GPS DELL'ITINERARIO QUI:

FILE.gpx               FILE.tcx


Comments