Escursionismo‎ > ‎

PERTI ALTO - GROTTA DEL MULO

ITINERARIO: PERTI ALTO – GROTTA DEL MULO – PERTI ALTO

Percorso in auto (da stazione FF SS di Finale Ligure): si prende la prima uscita a destra, in direzione Ventimiglia. Si procede lungo la strada statale SS1 (via Aurelia) per 350 m, quindi si svolta a destra per immettersi nella Strada Provinciale SP490 e la si percorre fino a raggiungere la rotonda di Finalborgo. Si prende la prima uscita e superato il tratto in discesa ed il ponte sul fiume Pora, si gira a sinistra entrando nella SP17. Percorsi 1,7 Km, si svolta a destra al bivio per Perti Alto, qui la strada si restringe. Si continua la salita sino a giungere nella piazzola della Chiesa di San Eusebio dove si parcheggia. 

Classificazione: percorso di interesse geologico - livello medio.
Il sentiero nel suo complesso si sviluppa in direzione Nord-Sud sul “Sentiero Ermano Fossati” compiendo un anello.

Durata: 75 min             Lunghezza: 3,2 Km             Dislivello: 190 m  

SEGNAVIA: “Sentiero Ermano Fossati” (affiancato a tratti da fascia orizzontale bianca e rossa).

Sentiero ben segnalato, salita impegnativa.
Dalla piazzetta della Chiesa di San Eusebio, subito sulla sinistra, tra i monumenti dedicati ai partigiani ed ai caduti della guerra, attraverso un magnifico porticato abbellito da bellissimi germogli di Campanula Isophylla, parte un sentiero in salita che porta all’antica Cava in Pietra del Finale della Rocca di Perti.
Dopo 150 m però, si abbandona questo tracciato prendendo la via in forte ascesa sulla destra, dove ha inizio l’impegnativa tratta che risale la cresta della Rocca di Perti per circa 800 m. Questo tratto concede una meravigliosa vista sul finalese sino al mare.
Si giunge quindi ad un piccolo bivio: ignorare la sinistra e proseguire sulla destra. Subito oltre, si può godere di una bella vista sulla Cava, sotto di noi, e su Gorra, la Rocca dell’Orera e la Caprazoppa davanti a noi.
Dallo spiazzo sito sopra la Cava della Rocca di Perti, si entra in un tratto di fitto bosco che termina dopo 600 m confluendo in un più ampio sentiero. Procederemo lungo questo nuovo percorso verso destra.

SEGNAVIA: “Sentiero Ermanno Fossati - Variante del Mulo” (VM, fasce strette rosse ai lati e fascia bianca al centro).

Sentiero ben segnalato, dalla grotta in netta discesa.
Svoltato a destra, si procede lungo un percorso in leggera discesa che, in circa 300 m, porta direttamente alla Grotta del Mulo. Qui il tracciato volge a Sud.
Dopo aver visitato l’arma, si ritrova facilmente la via e si prosegue in netta discesa per 500 m fino a ricongiungersi con la SP17 che collega la zona di Perti Alto a Finalborgo.
Percorrere 800 m sul ciglio della stretta SP17, superando in serie: la Cappelletta di San Benedetto (spesso confusa con la Chiesa di San Bernardo), Chiesa di Nostra Signora di Loreto (Chiesa dei Cinque Campanili), fino a ritornare alla piazzetta della Chiesa di San Eusebio di Perti Alto, dove termina il nostro itinerario. Possibilità di ristoro alla fontanella.

PUOI SCARICARE LA TRACCIA GPS DELL'ITINERARIO QUI:

FILE.gpx               FILE.tcx

FOTOGALLERY




Comments