L’ALVEARE E LA FALESIA DELLO SCORPIONE

Tracce GPS:

(Da Park Edera)  

– File.gpx

– File.tcx

– File.kml

(Da Park Cianassi)

– File.gpx

– File.tcx

– File.kml

(Come scaricare tracce GPS

L’Alveare

Itinerari presenti: 12
Difficoltà: da 5c a 8b
Lunghezza itinerari: fino a 25 m

Falesa dello Scorpione
Attrezzata in giugno 2016

 Itinerari Difficoltà  Lunghezza 
Nero Wolfe  5c  12 m 
Start Trek  5c  12 m 
 Hunter 6a  12 m 
Hostage  6a  14 m 
Lidia e Giorgio  5b  16 m 
Castle  5b  13 m 
 Desperate 6a  14 m 
 Flash 6b  13 m 
Deadwood  5b  11 m 
Ivanhoe  5b  11 m 
Scorpione  5c  10 m 
Wehua  6c  9 m 

Fonti: http://www.finalebythomas.com e Outpost Mountaineering
Dove potrete trovare maggiori informazioni tecniche

Percorso in auto (da stazione FF SS di Finale Ligure): si prende la prima uscita a destra, in direzione Ventimiglia. Si procede lungo la strada statale SS1 (via Aurelia) per 350 m, quindi si svolta a destra per immettersi nella Strada Provinciale SP490 e la si percorre fino a raggiungere la rotonda di Finalborgo. Si prende la prima uscita e superato il tratto in discesa ed il ponte sul fiume Pora, si gira a sinistra entrando nella SP17. Percorsi 1,7 Km, si svolta a destra al bivio per Perti Alto, qui la strada si restringe. Superare Perti Alto, la Chiesa di Nostra Signora di Loreto (Chiesa dei cinque Campanili), la Cappelletta di San Benedetto (spesso confusa con la Chiesa di San Bernardo), la Contrada Valle e parcheggiare nella piazzola sulla destra sita circa 100 m oltre il bivio dal quale inizia il sentiero (1,7 Km dopo Perti Alto e San Eusebio).
Nel caso si volesse raggiungere il settore da località San Carlo, proseguire sulla SP17 oltre il “Park Edera” sino al grande spiazzo dei “Cianassi”, (lunghezza totale del tragitto: 7,3 Km).

Accesso da “Park Edera”: vi invitiamo a seguire le indicazioni presenti nell’itinerario “Perti Alto – Grotta dell’Edera”

Accesso da “Park Cianassi”: dallo spiazzo dei Cianassi si percorre la stretta sterrata che dopo 400 m porta alla chiesa sconsacrata di “San Carlo”. Si supera la chiesa e si prende la via in discesa a destra.
Si guada il fiumiciattolo e si svolta a destra. Si prosegue per oltre 200 m sino ad incontrare due deviazioni, entrambe a sinistra. Ignorare la prima e prendere la seconda per raggiungere le falesie: la “Placca e Pilastro di Mu”, “L’Alveare” e la “Falesia dello Scorpione”.